Contatti:
Seguici su:

                    

La riqualificazione della Scuola primaria Dante Alighieri a Marta (VT). Adeguamento sismico ed energetico tramite Esoscheletro Isotex

Secondo i dati relativi al biennio 2021-2022 in Italia su 40.293 edifici scolastici più della metà sono inagibili. Le scuole italiane sono datate: il 52% degli edifici è stato costruito prima del 1976, mentre per il 31% non è indicato il periodo di costruzione. Il 41,4% delle scuole è privo di collaudo statico. Le scuole italiane sono in gran parte fatiscenti, insicure, energivore.

Una situazione allarmante e preoccupante, ma all’orizzonte ci sono possibilità di crescita e di sviluppo grazie alle misure del PNRR. Il PNRR, infatti, ha previsto investimenti per costruire nuove scuole e riqualificare quelle esistenti. L’obiettivo è avere scuole sicure, efficienti e sostenibili.

In questa direzione un esempio concreto è la riqualificazione della Scuola primaria “Dante Alighieri”, nel comune di Marta (VT), dove è stato eseguito un adeguamento sismico ed energetico dell’edificio esistente tramite Esoscheletro Isotex.

Il caso studio

Il comune Marta si trova sulle sponde del lago di Bolsena, nella provincia di Viterbo. Qui sorge l’Istituto Comprensivo Statale Paolo Ruffini, composto dalle scuole dell’infanzia, primarie e medie. Un grande complesso che raccoglie migliaia di alunni dai tre ai quattordici anni.

Fa parte del complesso anche la scuola di primaria “Dante Alighieri”. Un grande edificio composto da un piano terra rialzato e un primo piano, finito di costruire nel 1960. Un edificio che, vista la sua età, aveva bisogno di un intervento di riqualificazione, un intervento che rendesse più sicura la struttura dal punto di vista sismico e che migliorasse le prestazioni energetiche. Un edificio che garantisse totale sicurezza agli studenti, agli insegnanti e a tutti coloro che frequentano la scuola. Il Comune di Marta (VT) ha deciso di eseguire i lavori di riqualificazione affidandosi al sistema costruttivo in legno cemento Isotex e in particolar modo alla nuova soluzione presentata da Isotex nel 2022 per la riqualificazione degli edifici tramite esoscheletro.

L’intervento con l’esoscheletro

L’esoscheletro Isotex è un’innovativa soluzione tecnologica che, in un’unica posa semplice e veloce, consente sia la messa in sicurezza sismica che l’efficientamento energetico degli edifici esistenti secondo le normative vigenti.

Vediamo nello specifico come si sono svolti i lavori nella Scuola Dante Alighieri:
> L’edificio è stato consolidato con l’’esoscheletro Isotex, per tutta la sua altezza e per tutto il suo perimetro lato esterno;
> L’esoscheletro è stato ancorato all’edificio esistente tramite dei connettori metallici. Sono state, quindi, create delle pareti di rinforzo, vincolate alla struttura esistente;
> L’esoscheletro Isotex lavora in sinergia, sgravando la struttura esistente dall’azione sismica orizzontale, che è la principale causa di crolli e di ribaltamenti.
> Pareti sismo-resistenti dell’esoscheletro sono, debolmente armate a maglia reticolare. Ad ogni corso è stata inserita l’armatura orizzontale, ogni sei corsi è stato gettato il calcestruzzo all’interno dei blocchi cassero e inserite le armature verticali.
> L’esoscheletro ha messo in sicurezza l’edificio, lo ha reso antisismico.
> Le pareti di rinforzo Isotex, in questo particolare edificio, sono state realizzate con blocchi cassero HB 25/16 e HDIII 30/7 con grafite in polistirene Neopor® BMBcert di BASF (15% riciclato come da requisiti CAM)
> La combinazione dei blocchi Isotex con l’inserto in EPS in Neopor® BMBcert di BASF ha permesso di migliorare la classe energetica dell’edificio, con conseguente risparmio sui consumi e riduzione delle emissioni di CO2.

Oltre alla sicurezza sismica e all’efficientamento energetico, l’esoscheletro Isotex ha garantito tre vantaggi molto importanti:

> Durante i lavori le attività si sono svolte normalmente, gli studenti hanno potuto frequentare regolarmente le lezioni, non c’è stato bisogno di spostare l’attività scolastica in un altro luogo. Nessun inconveniente per lo staff scolastico e nessun trasloco, con un conseguente risparmio economico.
> Grazie alla velocità di posa della tecnologia Isotex i lavori sono durati pochissimi mesi.
> Oltre all’aspetto sismico ed energetico, l’utilizzo dell’esoscheletro Isotex, ha permesso all’edificio scolastico di incrementare notevolmente le sue prestazioni di resistenza al fuoco, efficienza, isolamento acustico e sostenibilità.

Rispettati i principi DNSH e i requisiti CAM

L’intervento di riqualificazione con l’esoscheletro ha permesso anche di rispettare i principi DNSH, requisiti imposti dal PNRR.

Per accedere ai finanziamenti, infatti, la Scuola Dante Alighieri doveva rispettare precisi criteri:
> Prevenire e ridurre l’inquinamento
> Essere sostenibile
> Non produrre significative emissioni di gas serra
> Non determinare un impatto negativo sul clima
Tutti requisiti ampiamente soddisfatti.

L’esoscheletro ha poi garantito il pieno rispetto dei requisiti CAM, Criteri Ambientali Minimi, basati sul modello di sviluppo di economia circolare, d’obbligo per qualsiasi appalto pubblico.

Risultati raggiunti: una scuola sicura e sostenibile

Grazie all’esoscheletro Isotex sono stati raggiunti tutti gli obiettivi stabiliti dalla committenza. La scuola Dante Alighieri oggi risulta sicura dal punto di vista sismico ed estremamente efficiente dal punto di vista energetico. È un perfetto esempio di riqualificazione edilizia riuscita.

Una struttura sicura e idonea ad ospitare ogni giorno centinaia di studenti e tutto il personale scolastico. Un edificio sostenibile che lascia in eredità un futuro più green.