Contatti:
Seguici su:

    

NUOVO DECRETO MINISTERIALE 25.01.2019

Quali sono le principali novità riguardanti il nuovo D.M. 25.01.2019?

Il nuovo D.M. 25.01.2019 stabilisce come riferimento progettuale La Guida Tecnica “REQUISITI DI SICUREZZA ANTINCENDIO DELLE FACCIATE DELI EDIFICI CIVILI” – Lettera Circolare N. 5043 del 15 Aprile 2013 – Si tratta di un “Documento normativo di applicazione volontaria” ed è riferito ad edifici aventi altezza superiori a 12 metri.

OBBIETTIVI PRINCIPALI:

  • Limitare la probabilità di incendio di una facciata e la possibilità di successiva propagazione a causa di un fuoco avente origine sia interna che esterna
  • Evitare o limitare, in caso di incendio, la caduta di parti di facciata (frammenti di vetri o di altre parti comunque disgregate o incendiate) che possono compromettere l’esodo di sicurezza degli occupanti l’edificio e l’intervento in sicurezza delle squadre di soccorso

CARDINI DI PROGETTAZIONE ANTINCENDIO CONTENUTI NELLA GUIDA TECNICA NAZIONALE:

  • Scelta di materiali idonei ai fini della loro “reazione al fuoco”
  • Requisiti di “resistenza al fuoco e di compartimentazione” degli elementi costituenti la facciata
  • Misure connesse “all’esodo degli occupanti e alla sicurezza delle squadre di soccorso”

 

REQUISITO INDISPENSABILE:

Focalizzare l’attenzione su tutti quei prodotti o materiali che fanno parte della facciata e che potenzialmente possono venire a contatto con la fiamma in dipendenza della loro ubicazione e della loro presumibile composizione chimico-fisica, facilitando la progettazione del fuoco.

“I prodotti isolanti presenti in una facciata …. Devono essere almeno di classe 1 di reazione al fuoco ovvero Classe B-s3-d0, in accordo alla decisione della Commissione europea 2000/147/CE del 8.2.2000. La predetta classe di reazione al fuoco, nel caso in cui la funzione isolante della facciata sia garantita da un insieme di componenti unitamente commercializzati come kit, deve essere riferita a quest’ultimo nelle sue condizioni finali di esercizio”

 

ISOTEX HA OTTENUTO LA CERTIFICAZIONE DI REAZIONE AL FUOCO B-s1-d0 E QUINDI SODDISFA PPIENAMENTE I REQUISITI DI SICUREZZA ANTINCENDIO DELLE FACCIATE DEGLI EDIFICI.

Classificazione Reazione al fuoco
con isolante

Classificazione reazione al fuoco
senza isolante