Contatti:
Seguici su:

                    

Leader del settore

Facciamo chiarezza

ISOTEX mette in evidenza le molteplici differenze, sia tecniche che di conformità alle normative vigenti, tra il proprio sistema costruttivo e quello di altri produttori di blocchi e solai in legno cemento. Proprio per queste caratteristiche distintive, 8 volte su 10, la scelta degli operatori del settore dell’edilizia ricade su ISOTEX.

 

Da verificare che i competitor di blocchi e solai in legno cemento abbiano le stesse certificazioni e prove di laboratorio conformi alle norme vigenti, altrimenti si rischia che gli edifici non siano a norma. In caso di edifici pubblici dove è vincolante il rispetto dei CAM, potrebbe comportare l’annullamento dell’appalto stesso.

Linee Guida del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici – Luglio 2011

Isotex ottempera pienamente a quanto previsto al paragrafo “2. Caratterizzazione sperimentale”, avendo svolto tutte le prove sperimentali previste, testando la gamma blocchi attualmente commercializzata e adottando la singola armatura.

Marcatura CE

  • Marcatura CE blocchi cassero: è effettuata in ottemperanza alla norma di prodotto EN 15498 in sistema AVCP 4. Inoltre il sistema costruttivo è regolamentato dall’ETA 08/0023 (Valutazione Tecnica Europea) in sistema AVCP 2+, con sorveglianza periodica dell’Organismo notificato. L’ETA è rilasciata sulla base degli European Assessment Documents: EAD 340309-00-0305 (non strutturale) e EAD 340309-00-0305-v01 (strutturale).
  • Marcatura CE solai: è effettuata in ottemperanza alla norma di prodotto EN 15037-1 in sistema AVCP 2+, con sorveglianza periodica dell’Organismo notificato.

Esoscheletro Isotex, adeguamento sismico ed energetico di edifici esistenti

Nella piena conformità alle norme tecniche vigenti, Isotex propone, con apposita documentazione tecnica di supporto redatta dall’università di Pavia, l’intervento con Esoscheletro Isotex per adeguare sismicamente ed energeticamente edifici esistenti, mediante l’impiego di blocchi Isotex.

Sicurezza al fuoco a 360°

Le certificazioni al fuoco, sotto riportate, permettono il pieno rispetto delle RTV 13 (D.M. 30 marzo 2022), in vigore dal 7 luglio 2022. Si attende, in un futuro prossimo, la pubblicazione di una norma europea armonizzata sul comportamento al fuoco di facciata.

  • Reazione al fuoco in conformità alla EN13501-1B-s1,d0 (con e senza isolante in EPS)
  • Resistenza al fuoco in conformità alla EN13501-2REI 120 per pareti caricate (non intonacate) con blocchi cassero Isotex. REI 240 per solai Isotex caricati (non intonacati)
  • Comportamento al fuoco di facciata in conformità alla norma francese n. 249 versione 2010 per facciate (riconosciuta anche in Italia). Pieno superamento del test LEPIR II

Piena conformità dei Requisiti CAM (D.M 23 giugno 2022)

Blocchi e solai ISOTEX soddisfano pienamente tutti i requisiti CAM, in vigore dal 4 dicembre 2022, previsti, anche quelli a carattere preminente. Il rispetto del Decreto CAM è obbligatorio in caso di appalto pubblico e il mancato soddisfacimento comporta l’annullamento dell’appalto stesso.

Certificati di Trasmittanza termica

I certificati di trasmittanza termica ANIT per pareti in blocchi e solai Isotex, sono stati eseguiti secondo i criteri della norma UNI 10355 e della norma UNI EN ISO 6946. Sono stati svolti nel pieno rispetto delle norme vigenti sopra indicate e utilizzando un programma di calcolo tridimensionale ad elementi finiti, validato secondo la EN 10211/1.

Certificazioni di sostenibilità ambientale e salubrità degli ambienti

  • EPD (Dichiarazione ambientale di Prodotto di Tipo III) su tutta la gamma prodotti Isotex, in conformità alla norma UNI EN 15804 e alla norma UNI EN ISO 14025
  • Rispondenza specifica ai criteri previsti dai Protocolli volontari di sostenibilità:
    Protocollo Itaca Residenziale (UNI Pdr 13:2019 Residenziale, versione 2023)
    Protocollo Leed nuove costruzioni LEED® v4 (BD+C: New Construction)
    Criteri DNSH definiti nell’ambito degli appalti PNRR
  • Test VOC (Composti organici volatili) in conformità a UNI EN 16516 e UNI EN ISO 16000-9

Isolamento acustico e fonoassorbenza

  • Prova di laboratorio: misura del potere fonoisolante (isolamento acustico) di blocchi e solai in conformità alle norme UNI EN ISO 140-3, UNI EN ISO 717-1 (blocchi e solai), UNI EN ISO 10140-2 (blocchi), UNI EN ISO 140-6, UNI EN ISO 717-2 (solai)
  • Prova di laboratorio: misura del coefficiente di assorbimento acustico (fonoassorbenza) in conformità alle norme UNI EN ISO 354 e UNI EN ISO 11654.