ARCHITETTURA SOSTENIBILE: UNA CULTURA EDILIZIA DA PROMUOVERE


isotex_boss
isotex_boss

Cosa significa realmente l’espressione “architettura sostenibile”? Noi di ISOTEX crediamo che questa sia una domanda fondamentale alla quale sia necessario rispondere in modo chiaro per cogliere a fondo il valore dell’utilizzo di materiali per la bioedilizia, da sempre alla base del nostro operato.

Fare architettura sostenibile significa progettare e costruire edifici partendo dalla sensibilità verso i ritmi e le risorse naturali, mettendo in primo piano il rispetto ambientale senza trascurare la soddisfazione delle richieste dei committenti, ma significa anche pensare in fase progettuale ad un riuso totale dello spazio e dei materiali.

Un progetto che sia davvero sostenibile prende attentamente in considerazione elementi quali l’orientamento, il soleggiamento, l’ombreggiamento e tanti altri, oltre a dover esser realizzato con materiali dal minimo impatto ambientale, che si recuperino facilmente che garantiscano riutilizzo e smaltimento altrettanto semplici, evitando così di provocare ulteriori inquinamenti grazie a riciclaggio integrale o globale.

È necessario ricordare, infatti, che i materiali assemblati mediante procedimenti chimici, molto frequenti al giorno d’oggi, non permettono la separazione dei vari componenti prima del riciclo.

ISOTEX ha da sempre a cuore l’architettura sostenibile, producendo blocchi cassero e solai in legno cemento realizzati interamente con materie prime naturali che rispettano l’ambiente.

Ecco perché il legno di abete di recupero con il quale realizziamo i nostri prodotti non è trattato in alcun modo ed è periodicamente sottoposto a controlli rigorosi che assicurano l’assenza di inquinanti riducendo al contempo lo sfruttamento di materie prime vergini. Inoltre, il cemento che utilizziamo è Portland puro al 99%.

La nostra attenzione si rivolge anche verso la modesta quantità di rifiuti che il nostro materiale rilascia nei cantieri, come conseguenza del minor sfrido da esso generato e dall’assenza di imballaggi superflui.

La nostra azienda crede in un approccio culturale al concetto di architettura sostenibile, in cui la riduzione al minimo dell’impatto relativo al processo di costruzione degli edifici sull’ambiente e sulla salute dell’uomo passa attraverso l’utilizzo di materiali ecocompatibili, limitando l’impiego di risorse non rinnovabili.

Tuttavia, siamo consapevoli del tempo necessario per assorbire questa consapevolezza, che in primis deve essere assimilata dagli addetti del settore e poi dal resto della società.

L’architettura sostenibile, così come la bioedilizia, costituiscono l’ispirazione del nostro lavoro quotidiano nella produzione di blocchi cassero e solai in legno cemento: per questo vorremmo diventassero aspetti sempre più rilevanti nel mondo dell’edilizia.

Isotex ha realizzato in collaborazione con Anit “Linee Guida per la progettazione con i protocolli di sostenibilità ITACA e LEED” e pertanto chi vuole approfondire tecnicamente tali aspetti può consultare e scaricare tale fascicolo.