Contatti:
Seguici su:

                    

A proposito di comportamento al fuoco di facciata…

ISOTEX, SICUREZZA E SOSTENIBILITÀ PRIMA DI TUTTO!

 

Dopo il tragico incendio delle Grenfell Tower di Londra del 2017, diversi Paesi membri dell’Unione Europea fra cui Francia, Regno Unito, Germania, Ungheria e Svezia hanno prontamente realizzato norme sul comportamento al fuoco di facciata degli edifici già cogenti da oltre un anno.

In Italia siamo fermi alle Linee Guida sui “Requisiti di Sicurezza Antincendio delle facciate degli edifici” del 15.04.2013 redatte dai Vigili del fuoco e purtroppo sono solo volontarie. È però auspicabile che, anche alla luce di questo ultimo tragico incendio del palazzo di 15 piani nel milanese, si provveda, come fatto dai Paesi sopra elencati, a stilare norme appropriate.

 

ISOTEX ACCELERA I TEMPI PER GARANTIRE MAGGIORE SICUREZZA

 

ISOTEX, ha già sottoposto la parete realizzata con i propri blocchi a questo importante Test denominato Lepir 2. I risultati sono stati eccellenti sia per quanto riguarda la propagazione dell’incendio, sia per la mancanza di emissione di gas tossici nocivi per l’uomo e per l’ambiente.

Questa prova Lepir2, più quella di Resistenza al fuoco, dimostrano che la struttura realizzata con il sistema costruttivo ISOTEX, prima che arrivi al collasso, lasci intercorrere un rassicurante margine di tempo per permettere l’evacuazione delle persone dall’edificio.

Ricordiamo che blocchi e solai ISOTEX sono realizzati con un conglomerato di legno cemento, il legno viene sottoposto ad un processo di mineralizzazione che lo rende inerte, quindi con un’eccellente resistenza al fuoco. Inoltre non assorbe acqua.

Certificati prove resistenza al fuoco: REI 240 Solai, REI 120 Blocchi

Temperatura di 25°C, rilevata sull’estradosso del solaio, dopo 240 minuti di esposizione al fuoco con temperature, sul lato fiamma di 1.100 °C

Temperatura di 33°C, rilevata sulla parete opposta al lato fiamma, dopo 180 minuti di esposizione al fuoco con temperature, sul lato fiamma, di 1.100 °C

La prova di Comportamento al fuoco di facciata degli edifici, che è stata effettuata in Francia presso il rinomato Laboratorio Efectis, ha avuto una durata di circa 60 minuti. Durante l’esposizione al fuoco, al piano terra i rilevatori di temperatura hanno registrato internamente un picco di oltre 800 °C, mentre al piano 1° un picco di soli 35 °C.

Certificati prova comportamento al fuoco di facciata (Lepir 2)

Piano terra rilevato picco di 800 °C

Piano Primo rilevato picco di soli 35°C

Alcune immagini e video della prova Lepir 2 in sequenza:

CONCLUSIONI DELLA PROVA: ISOTEX, GARANZIA DI SICUREZZA NEL TEMPO!

 

Chi utilizzerà il sistema costruttivo in legno cemento ISOTEX®, oltre all’aspetto antisismico, termico, acustico potrà aggiungere questo importante aspetto di “Comportamento al fuoco di facciata” e chi acquisterà queste abitazioni avrà fatto un ottimo investimento proiettato nel tempo, sia in ottica di sicurezza che di comfort abitativo.

RICHIEDI LA RELAZIONE TECNICA CON I RISULTATI DELLA PROVA LEPIR2 REDATTA DAL RINOMATO LABORATORIO FRANCESE “EFECTIS”